Home page Contattaci Administrator
 

Stupendo 5-2 a Montichiari

 

Sabato scorso 25.11.2017 al Velodromo di Montichiari si è disputato il big match di Serie C-2 - Girone G tra PCG.Montichiari, fino ad allora primo in classifica a punteggio pieno ed a pari merito con il Vallecamonica ad 8 punti, ed ASDTT.Brescia secondo a 6 punti. Un match terminato con la vittoria nettissima per 5-2 dei nostri portacolori che con un'altra fantastica tripletta del nostro bomber Francesco De Petra ed una doppietta del, finalmente, grande Claudio Orlini sull'agguerrito trio padrone di casa composto da Luca Bellandi, Ioan Rad e Alessandro Carminati. Partita non semplice, vista l' evidente difficoltà oggettiva della nostra Sonia Mor nel confrontarsi con giocatori del calibro di Rad e Bellandi, ai quali lascia le uniche due vittorie di giornata, ma ben compensata dalla verve e dalle capacità tecnico-tattiche del duo De Petra e Orlini che grazie alla loro esperienza sono riusciti nell'impresa di portare a casa cinque vittorie in totale, dando gioia ed entusiasmo ad una squadra che, con la concomitante sconfitta dell'altra capolista Vallecamonica per 4-5 a Coccaglio, si ritrova ora nel terzetto di testa a quota 8 punti. La cronaca della partita narra di un Orlini che schianta in apertura di match Carminati con un secco 3-0 a cui segue una sconfitta, come detto prima, di una volenterosa Mor che poco può contro la bravura del giovane monteclarense Bellandi. Sull' 1-1 ecco quello che doveva essere il match più equilibrato della giornata, tra gli unici giocatori del campionato sin qui imbattuti, De Petra ed il rumeno Rad, da sottolineare che Rad è stato l'unico giocatore lo scorso anno a battere ben due volte De Petra nelle sole 6 sconfitte di tutta la sua trionfale stagione, ma Sabato scorso il Grande De Petra ha sfoderato una prestazione eccezionale, nonostante uno stato di forma fisico non ottimale, ma sostenuto da un allenamento mirato nella precedente settimana e dalla sua innegabile bravura che lo hanno portato a spezzare le velleità del rumeno con un secco e devastante 3-0. Servizi formidabili, diritto potente ed un rovescio di controllo hanno piegato Rad senza appello, dando il la all'allungo dei cittadini che nel match successivo vedevano l'ingresso in campo di Orlini contro Bellandi. E' un match altalenante quello tra i due che molto spesso vede soccombere il nostro Claudio, sino quasi alla resa nel quarto set dove Bellandi, che conduceva 2 set a 1, è in vantaggio per ben 9-3 e quindi a soli due punti dalla vittoria, ma a quel punto Orlini si accende e rimonta come Moahmmed Ali contro George Foreman a Kinshasa e stende l'avversario per 11-9 e nel quinto set lo annichilisce con un secco 11-5; è una vittoria fantastica che accende maggiormente l'entusiasmo dei nostri che rivedono successivamente in campo De Petra contro Carminati con il nostro leader capace di vincere ancora per 3-0 (nell'ultimo set 2 soli i punti conquistati dal povero Carminati!) ed il punteggio della partita per i nostri è di 4-1. Dopo però poco può fare la Mor contro Rad che soccombe 1-3, pur giocando al massimo delle sue possibilità. Ma il match pazzesco è l'ultimo, quello tra De Petra e Bellandi. De Petra non è al top della forma fisica, ma vince durissimo il primo set 11-9 contro un Bellandi voglioso di riscattarsi della sconfitta precedente e sempre molto dinamico; nel secondo set cala la concentrazione e la stanchezza e De Petra perde per 7-11; nel terzo set De Petra attiva le sue riserve di energie e grazie a servizi sempre più devastanti vince 11-6 e nel quarto vola 9-4, ma a quel punto, come nel match precedente per Orlini, cala inesorabilmente la nebbia e Bellandi, grazie a colpi davvero stratosferici di diritto e di rovescio, vince a sorpresa per 11-9 il quarto parziale, lasciando di stucco il nostro bomber. Chiunque a quel punto avrebbe perso la partita nel quinto e decisivo set, ma il "DePe" non è chiunque! Lotta duramente punto su punto sino all' 8 pari e li sfodera tre colpi-gioello frutto della sua grande esperienza e chiude set, partita e incontro, dando i due punti al suo team, insieme a tanta gioia, in un ambiente totalmente avverso perchè francamente giocare al centro ed al gelo di un  Velodromo mentre intorno girano le bici e poi anche le moto è assurdo e se questo è il nuovo che avanza noi francamente che abbiamo anni di esperienza di serie A nutriamo moltissimi dubbi!

Con questa vittoria comunque il Brescia torna in vetta a quota 8 punti e sabato prossimo si torna al PalaCopernico alle 18.00 contro i penultimi in classifica del Marco Polo (Marchese, Gaglione, Mariani e Vinetti) con la prospettiva di conquistare altri due punti in concomitanza del match tra Vallecamonica e Montichiari. L'obiettivo è quello di rimanere in alto fino alla fine della regular season e se De Petra e Orlini continueranno cosi non abbiamo alcun dubbio che questo possa avverarsi, in attesa di avere una Sonia maggiormente competitiva e chissà, forse qualche altra sorpresa...

Sinceramente siete grandi ragazzi! Grazie per questa stupenda vittoria!


Home page