Home page Contattaci Administrator
 

A Pasquale Sanvitale la Master Cup 2019

 

Domenica 8 settembre al PalaCopernico cittadino si è svolta la Master Cup 2019 di Tennistavolo in occasione del 20° anniversario della fondazione dell’ Associazione Sportiva Tennistavolo Brescia, storico club cittadino che nei suoi trascorsi ha partecipato a ben otto campionati di Serie “A” (con la semifinale scudetto nella stagione 2008/2009). La Master Cup 2019 ha visto la partecipazione di 16 giocatori selezionati dei quali molti ex atleti che hanno fatto la storia di questa società, uniti ad altri forti giocatori del presente biancoazzurro e probabilmente del futuro. A trionfare nel 20° anno della fondazione del sodalizio presieduto da Francesco De Petra, autentico mito del tennistavolo bresciano da oltre 40 anni, nonché attuale Campione Provinciale Assoluto in carica (ma che per questa occasione ha indossato solo gli abiti da Presidente), è stato il nuovo acquisto biancazzurro Pasquale Sanvitale che in finale, contro ogni pronostico, ha battuto 3-1, in un match altamente spettacolare un altro grandissimo ed indimenticato player bresciano, protagonista della promozione in A1 nella stagione 2005/2006, il russo Maxim Moisseev. Una partita bellissima che ha allietato il caloroso pubblico arrivato numeroso per assistere ad un’autentica festa dello sport in un contesto sereno, organizzato ed elegante, perchè A.S.T.T.Brescia è sempre stata questa e la vittoria di Sanvitale, al secondo esordio in casacca bresciana dopo la stagione vittoriosa in B1 del 2011/2012 ha reso ancor più entusiasmante la festa finale che ha visto nella premiazione, al cospetto del board del Comitato Regionale Federale nelle persone del Presidente Marcello Cicchitti e del Vice-Presidente Giovanni Palazzoli, un momento davvero toccante, dove oltre ai primi quattro classificati (Sanvitale, Moisseev, Cicchitti e Dernini), sono stati assegnati due premi alla carriera a due persone che hanno lasciato un segno indelebile del loro passaggio in maglia bresciana: uno a Mario Cuzzoni (tesserato nelle stagioni dalla Serie C-1 del 2001/2002 alla Serie A-2 del 2004/2005) ed uno a Max Moisseev, lo Zar di Mosca che con le sue autentiche “sassate” è stato determinante nella fantastica promozione in A-1 nel 2005/2006 e le parole del Presidente De Petra al riguardo sono molto eloquenti:“Due autentici campioni di sport e umanità Mario e Max, ma soprattutto due grandi amici e al contempo rivali in campo, con i quali ho condiviso momenti indimenticabili, cosi come con i miei amici fondatori di questo club Luigi Gaggia, Simone Spada e Claudio Orlini; in questi 20 anni tutto è stato possibile semplicemente grazie ad una sinergia tra tutti, grazie a dei valori fondamentali come il rispetto, l’amicizia, l’organizzazione e la determinazione. Il mio ringraziamento profondo và a loro ed a tutti coloro che ci hanno sempre sostenuti, ognuno per la propria parte, nella convinzione che l’anno agonistico che sta per ripartire è l’alba di una nuova era, dove giovani come Silvestro Pasolini, Pasquale Sanvitale e Matteo Rodella (oltre a Beppe Romano ed Antonio Montanaro) che mi affiancheranno nella nuova avventura agonistica targata 2019/2020, saranno coloro che segneranno l’inizio di un nuovo e vincente decennio biancoazzurro”.

Proprio un bel 20° anniversario per una Brescia pongistica determinata a tornare sugli scudi come ai bei tempi!



Pasquale Sanvitale con la Master Cup 2019


Home page