Home page Contattaci Administrator
 

1-6 con il Coniolo

 

Domenica in esterni da dimenticare per i nostri che si trovano ad affrontare gli atleti del Coniolo a pari punti al vertice del girone.

Purtroppo, infatti, pesa parecchio l’infortunio del numero uno Orlini che, pur consentendogli la presenza in panchina a fianco dei suoi, lo costringe a lasciare ai compagni oneri ed onori contro la corazzata del Coniolo a causa di un infortunio alla schiena.

Esordisce nel doppio la coppia Baresani-Mor contro i collaudati Ghizzoni-Sandrini, ma la sintonia tarda ad arrivare ed un perentorio 3-0 a favore dei padroni di casa lascia presagire una giornata difficile.

Nell’incontro successivo di Mor contrapposta a Ghizzoni, il primo set a favore della bresciana fa ben sperare, ma l’avversario riesce a prendere le misure alle pesantissime palle spinte della nostra beniamina e recupera i set seguenti segnando il secondo pesantissimo punto contro i nostri.

Nel terzo set Baresani affronta Casto e entrambi hanno rese altalenanti fino a trovarsi sul due set pari alla bella col padrone di casa che riesce definitivamente a chiudere a suo favore portando a tre il parziale per il Coniolo.

Nel quarto e decisivo incontro Cupardo e Sandrini si affrontano col nostro che un set dopo l’altro riesce a contenere gli attacchi del giocatore del Coniolo, fino al terzo set vinto ai vantaggi da Sandrini che pone così fine alle velleità dei nostri.

Per il secondo giro di incontri Baresani sfida Ghizzoni e stavolta tre set purtroppo decretano per il nostro capitano la conferma della giornata “no” e concedono un altro punto per i padroni di casa.

Mor e Sandrini danno ai bresciani una ventata di ottimismo quando le aperture della nostra riescono a mettere in difficoltà le aperture dell’avversario fino a farlo cedere nei canonici tre set. Un grazie alla Leonessa “del Brescia”, per aver ricordato a compagni e avversari che ad ogni partita si ricomincia tutto daccapo e ognuno ha l’occasione di dare e fare il meglio per la squadra.

Per l’incontro finale Cupardo affronta Casto, ma anche in questo caso un solo set vinto dal nostro non basta per chiudere la giornata con un sorriso.

Purtroppo il finale di 6-1 per gli avversari ci allontana dal primo posto della classifica e, seppur giustificati dall’assenza sul tavolo del nostro Orlini, non ci consente di dormire sugli allori, ma anzi ci sprona a fare ancora meglio e a continuare a lottare per un posto al sole.

Prossimo incontro ancora fuori casa contro il Marco Polo a Mazzano Sabato 9 Novembre prossimo per continuare a lottare in questo campionato che, nonostante sia solo agli inizi, sta già dando alcuni responsi indicativi piuttosto eloquenti.


Home page