Home page Contattaci Administrator
 

Max Moisseev torna a Brescia!

 

La notizia è una di quelle in stile ASTT. Brescia, una di quelle che non ti aspetti, ma che invece si realizza perché quando si tratta di fare le cose per bene il club bresciano è uno di quelli che non scherza ed il piano di tornare ad alti livelli è stato ampiamente dichiarato da tempo dal Presidente Francesco De Petra ed il nuovo acquisto, il russo (ormai cittadino italiano da qualche anno) Maxim Moisseev è uno di quei tasselli necessari per guardare avanti con fiducia. Il grande Zar di Mosca che nelle stagioni 2003/2004 e 2004/2005 è stato il capitano del T.T. Brescia nella trionfale cavalcata in A-1 dalla A-2 è sempre rimasto nei cuori dei tifosi e dei dirigenti biancoazzurri che lo hanno rivoluto “a casa” per rifondare, insieme ai giovani Pasquale Sanvitale, Matteo Rodella, Silvestro Pasolini e finchè dura il vecchio leone Francesco De Petra, quella che è la storia del tennistavolo maschile bresciano. L’acquisto di Moisseev, avvenuto nell’ombra grazie alla vecchia e consolidata amicizia con il Presidente De Petra la dice lunga sull’appeal che il Brescia riflette ancora sui grandi campioni del nostro sport, nonostante il periodo di pandemia avesse offuscato non poco le possibilità di un riavvicinamento tra il russo e la Leonessa del Tennistavolo italiano, ma la festa del ventennale del club svoltasi al PalaCopernico lo scorso 8 Settembre 2020 che lo ha visto protagonista della finale (persa) contro l’altro nostro alfiere Pasqualino Sanvitale ha riacceso un amore mai sopito et voilà tovarich Moisseev rivestirà la maglia che lo vide protagonista di fantastiche battaglie nella stessa arena del PalaCopernico 15 anni fa, con tanta esperienza in più ed una voglia di lottare mai doma. Ex n.51 d’Italia Max Moisseev proveniente dalla serie “B” nel T.T. Lavis (TN) , attaccante destrorso di 45 anni e fisico da grande atleta è pronto a ripartire con gioia e le sue parole annunciate proprio oggi 10 Luglio, nel giorno del suo 45° compleanno sono state eloquenti: “Qui ho sempre avuto dei veri amici, qui mi piacerebbe venire a vivere, qui è dove voglio tornare a vincere perché giocare qui è un’emozione unica oltrechè un grande onore!”, c’è qualcos’altro da aggiungere su questa grandissima persona?! No! Ora si aspetta solo il verdetto della Federazione Italiana Tennistavolo per quanto riguarda i ripescaggi nelle serie nazionali in quanto come già si sa il Brescia, causa Covid, è rimasta esclusa dalle promozioni d’ufficio dalla Serie C-2 Regionale, ma con una squadra del genere la FITET non potrà non tenerne conto causa sfalsamento dei valori in campo in caso di una nuova partecipazione ad un campionato minore come la C-2 perché il valore di questa squadra è ampiamente da B-2! Si vedrà dopo il 31 Agosto, nel frattempo bentornato allo Zar Moisseev, ora ci si diverte davvero!















Home page