Home page Contattaci Administrator
 

Corte Auto - Brescia 5-3

15-11-2021

 

Quarta sconfitta consecutiva per il Brescia che subisce un amaro 5-3 in casa del Cortemaggiore Sabato 13 Novembre scorso. E’ una grave crisi dalla quale il Brescia è chiamato a risollevarsi velocemente perché a sole tre giornate dalla fine del girone di andata e con la prospettiva di ben tre papabili alla retrocessione i fantasmi cominciano a palesarsi in una formazione sulla carta molto forte, ma alla prova dei fatti ancora in rodaggio vista la scarsa forma di Vincenzo Mansueto e Matteo Rodella che, accompagnata da una fase di recupero post Covid molto difficile di Capitan Francesco De Petra, non aiutano l’unico vero fighter del team ossia Pasqualino “Settebellezze” Sanvitale, l’unico vero baluardo delle rondinelle che mai nella propria storia hanno dovuto affrontare un campionato in queste condizioni di evidente precarietà. A Cortemaggiore si è visto il solito refrain con Sanvitale che lotta e vince due match su tre (unica sconfitta contro un Simone Dernini assolutamente fuori portata per chiunque sabato scorso!) di cui uno rimontato e vinto da autentico campione da 0 set a 2 e 9-10 al terzo contro un super Colombi che si è poi sciolto come neve al sole dopo la rimonta autoritaria di Pasquale; seguito poi da De Petra che in apertura piega agevolmente Armani per 3-0, ma che col susseguirsi dei match e le due sconfitte subite da Mansueto contro Colombi e Dernini subisce la maggior freschezza avversaria sino a cedere, esattamente come sette giorni prima contro il Parma di Delsante & C. Ora il campionato si ferma per tre settimane per dar spazio alle gare individuali e questo non potrà far altro che bene al Brescia, per recuperare le forze (De Petra e Sanvitale) e per riprendere uno stato di forma accettabile (Mansueto e Rodella) perché le prossime tre partite rappresentano il punto di svolta del campionato dei nostri alfieri che al PalaCopernico, Sabato 4 Dicembre prossimo, incontreranno l’Olimpia Bergamo ed a seguire, l’11 Dicembre il Cus Bergamo in terra Orobica, ed il 18 il derby in casa dai tanti significati contro il Nuovo TT Camuno. Un tris ad alta tensione per i nostri che dovranno dimostrare di che pasta sono fatti davvero e soprattutto che cosa vogliono fare del loro futuro agonistico che sino ad ora è piuttosto segnato in negativo!



Pasquale Sanvitale in azione


Home page