Home page Contattaci Administrator
 

5-2 col Lumezzane

 

Partita apparentemente facile, quella contro il Lumezzane, che trova contrapposti i nostri, che lottano per i play off e gli ospiti che al contrario lottano per i play out.

I bresciani si presentano con la formazione standard, contro Mattanza, capace di due punti all’andata, Sciola, fino poco tempo fa il numero uno del team ed ora con stampelle, e Bugatti, un giovane in costante ascesa.

Si comincia con Mor su Mattanza e qui i due atleti, tra antitop e puntino lungo mettono in campo palline difficilissime da controllare e prevedere. I colpi ondeggiano, rallentano e accelerano a mezz’aria finché, al quarto set, il Brescia riesce a chiudere 11-8 un incontro tutt’altro che facile da gestire.

Il secondo incontro è tra Baresani e Bugatti e in questo caso i ritmi sono ben diversi e, forse complice la maggior fisicità del più giovane, l’esito stavolta è a favore dell’ospite. Baresani riesce a reagire solamente nel terzo set, dove solo tre punti messi a segno dall’avversario gli ricordano che non tutto è ancora finito, ma purtroppo il quarto set spegne ogni velleità del nostro che deve arrendersi al ritmo sempre più incalzante del suo antagonista.

Sciola preferisce non rischiare dolorose complicazioni fisiche e lascia il terzo incontro al nostro alfiere Orlini che porta così a casa un punto prezioso.

Sul 2-1 è la volta di Mor su Bugatti e nuovamente le energie dell’ospite hanno parecchia influenza sulle palle smorzate della Mor. Il primo set viene infatti controllato con esperienza dalla nostra atleta concludendo 11-6, ma a quel punto l’avversario prende le “misure” alla puntinata e i set seguenti non sono sufficienti a tenere imbrigliato il giocatore del Lumezzane.

Due incontri pari e tutto da rifare per i nostri.

Orlini su Mattanza devono quindi affrontarsi per definire le sorti dell’incontro e anche questa volta il nostro parte con buona determinazione e chiude 11-3 il primo set, mentre nel secondo l’avversario proprio non ci sta a perdere e sfodera palle veramente ostiche. Sul 10-9 una palla troppo lunga sbilancia l’ospite e un profondo strappo muscolare lo costringe ad arrendersi 12-10 e a riporre definitivamente (oer questa giornata) la racchetta nella borsa: 11-0 nel terzo set e 3-2 per i padroni di casa.

Tocca a Baresani su Sciola, ma, come in precedenza, il punto viene lasciato da Sciola senza combattere e l’incontro si sposta sul 4-2 per il Brescia.

L’incontro seguente tra Orlini e Bugatti vede contrapposta la tecnica e strategia ad agilità e potenza.

L’esperienza del nostro riesce quindi a controbattere colpo su colpo agli attacchi del giovane di Lumezzane che non riesce a bucare i block del nostro Orlini, così i tre canonici set sono sufficienti a decretare la vittoria dell’incontro e della giornata di campionato a favore del TT Brescia.

Gli infortuni, quindi, hanno in parte deciso la vittoria dei nostri su un Lumezzane che fatica a portare a casa risultati utili a causa di una condizione fisica non ottimale, a fronte di giocatori che negli anni hanno dimostrato caparbietà e doti agonistiche che tanti ricordano.

Un augurio a loro di rimettersi presto in forma per affrontare un playout in forze e ai nostri un ennesimo augurio di continuare il loro cammino verso un playoff sinora meritato.

CI vediamo sabato 6 aprile alle 16.00 sul campo del Marco Polo che ci trova affiancati al secondo posto, quindi scontro diretto per accedere ai playoff. Qualche settimana di allenamento e poi ci attende un bell’incontro concluso all’andata con la vittoria 11-9 al quindo set per 5-4 dal Marco Polo.

Anche stavolta ne vedremo delle belle!!!



Home page