Home page Contattaci Administrator
 

1-6 con il GGS Ripalta Cremasca

 

Nella seconda giornata di andata di Serie C-2 il Brescia perde in casa 1-6 contro la fuoriquota GGS Ripalta Cremasca, ma non senza aver battagliato contro una formazione al top della forma e forte anche di un russo, Vladislava Manukyan dalla grande classe e dell’estro impareggiabile. Al Palacopernico quindi si è consumata la prima sconfitta stagionale per i nostri che hanno però concesso l’onore delle armi dopo un incontro a tratti molto bello, spettacolare ed avvincente, ma Manukyan, Scotti e Valcarenghi erano sicuramente in giornata strepitosa e Francesco De Petra, Pasquale Sanvitale (al suo esordio bis a Brescia) e Silvestro Pasolini hanno potuto solo lottare strenuamente ed arginare lo straripante stato di forma dei cremaschi che francamente hanno dato dimostrazione di grande forza in un campionato sicuramente inferiore al loro livello tecnico.

L’incontro inizia con un bellissimo incontro di doppio che vede opposte le coppie De Petra-Sanvitale e Manukyan-Scotti: i bresciani, non avendo mai giocato insieme non trovano l’equilibrio e perdono malamente il primo set, ma si rifanno nel secondo vincendolo, ma al terzo cadono di nuovo e nel quarto risalgono sino al 10-6 in loro favore, ma le magie eccezionali di Scotti prima e di Manukyan poi lasciano l’amaro in bocca al doppio bresciano che esce cosi sconfitto per 3 set a 1.

Nei singoli successivi, a tratti, è lotta davvero strenua ed infatti il match tra De Petra e Valcarenghi termina con la vittoria dell’ospite di Crema per 3-2 con un valoroso capitan De Petra che può solo recriminare il fatto di non aver ancora trovato la combinazione perfetta col suo materiale tecnico a disposizione e può solo arginare l’offensiva del mancino Valcarenghi che andato in vantaggio di due set e nonostante la rimonta del grande veterano De Petra nei due set successivi, non perde la calma al quinto set, vincendolo per 11-7. Sul 2-0 per il Ripalta le speranze di rimonta sono affidate a Pasquale Sanvitale contro Daniele Scotti, ma quest’ultimo rifila un impressionante 3-1 al nostro Pasquale che deve ancora lavorare sull’aspetto fisico che gli consentirà nel proseguo del campionato di tirare fuori il meglio dalla sua classe cristallina, che a tratti si è notata ampiamente durante il match. Sul 3-0 è gioco facile per il fuoriclasse Manukyan fare un sol boccone del buon Silvestro Pasolini ed il 3-0 finale non lascia impressionati. A partita vinta (4-0), come da regolamento si continua ugualmente a giocare e ritorna in campo Sanvitale che con un moto d’orgoglio piega 3-1 un velleitario Valcarenghi che non può far altro che piegarsi alla maggior tecnicità del giovane Pasquale, nonostante un primo set a suo favore, a seguire De Petra impensierisce un po’ Manukyan ma subisce un perentorio 0-3 ed in chiusura Scotti fa un sol boccone di Pasolini per 3-0 ed il 6-1 per il GGS è servito.

Il GGS di Ripalta Cremasca di sicuro non avrà avversari in questo campionato, considerando anche che è una squadra costruita per la serie “B” e ritrovatasi in “C-2” per un grave errore in fase di iscrizione alla serie “B” quest’estate ed ora deve accelerare il passo per ritornare nella propria categoria quanto prima, ma il Brescia, nonostante questa preventivabile battuta d’arresto, seguirà le sue orme e la ripresa del campionato, prevista per il prossimo 26 Ottobre a Gazzaniga (BG), è il banco di prova per testare il reale valore di una Leonessa ferita, ma pur sempre altamente competitiva.



Sanvitale contro Valcarenghi


Home page